Continuano a scendere i prezzi del mercato immobiliare ma le prospettive sulla compravendita dà segnali di ripresa. Le associazioni di proprietari di case e gli studi di settore prevedono una stabilizzazione del mattone residenziale.

"A fine 2013 e inizio 2016 c'è stato un miglioramento - ha detto Luca Dondi, direttore generale di Nomisma, l'Osservatorio sul mercato immobiliare - nel settore vendite che crediamo debba migliorare nel corso del 2016.

Ci sono timidi segnali ma - anche per Fabio Pucci - segretario generale Uppi (associazione piccoli proprietari di case) - il peggio è alle spalle: "rispetto al 2011 i segnali sono positivi sia sulla compravendita che sulla tenuta dei prezzi e prevedo nell'arco di sei, otto mesi una lieve ripresa".